Navigate

La flora orale

LISTERINE® non altera il normale equilibrio della flora orale.

Alcuni ritengono che l’utilizzo a lungo- termine di collutori con agenti antiplacca e antigengivite potrebbero condizionare la microflora, con la possibilità che proliferino delle specie opportunistiche, o una selezione di specie resistenti agli agenti antimicrobici del collutorio.1

Uno studio di sei mesi, randomizzato in doppio cieco, effettuato da Minah et al., ha dimostrato che l’utilizzo due volte al giorno di  LISTERINE® versus un collutorio di controllo, non ha avuto nessun effetto avverso sul normale equilibrio delle specie di batteri presenti nel cavo orale (n=83): 1

GE et al. 1989. Analisi dei campioni di placca dentaria per determinare il contenuto microbico con un microscopio a campo scuro (darkfield microscopy).

Questo studio ha anche mostrato che l’utilizzo di LISTERINE non ha favorito l’insorgenza di altre specie patogene opportuniste, incluso staphylococci e batteri enterici. 1

Un secondo studio ha messo a confrontoLISTERINE® con un collutorio di controllo, con l’obiettivo di identificare modifiche microbiche. E’stata analizzata la composizione della placca sopragengivale prima del trattamento e a 3 e 6 mesi con due sciacqui al giorno supervisionati con  LISTERINE® o con una soluzione idroalcolica di controllo.

Sono stati raccolti dei campioni microbici dalla superficie di 4 denti in ciascun soggetto, caratterizzati con metodi convenzionali.2

Non è stata rilevata alcuna differenza significativa rispetto alla presenza di presunti patogeni orali né durante né tra i gruppi in trattamento. Inoltre, non è stata osservata nessuna insorgenza di patogeni opportunisti. Tuttavia, si è vericato un trend in calo nella totale flora microbica dal gruppo trattato con  LISTERINE®  sia a 3 che a 6 mesi versus il livello pre-trattamento. Questo era apparentemente dovuto ad una flessione degli anaerobi totali conteggiati, risultando in un generale decremento nel conteggio del rapporto tra anaerobi e facoltativi. E’un risultato favorevole, visto che gli organismi implicati nella gengivite normalmente necessitano di una cultura anaerobica. 2

Questo studio dimostra che un utilizzo a lungo termine di  LISTERINE® antisettico, risulta in un decremento della placca sopragengivale, senza produrre alcuna modificazione microbica della composizione della placca, che risulterebbe nocivo per la salute orale.2

Riferimenti

  1. Minah GE et al. Effects of 6 months use of an antiseptic mouth rinse on supragingival dental plaque microflora. J Clin Periodontol 1989; 16: 347–352.
  2. Walker C et al. Evaluation of microbial shifts following long-term antiseptic mouthrinse use. J Dent Res 1989; Abstract 1845.

COOKIE SETTINGS PANEL

1st Party cookies: Necessary Cookie = :: Enhancement =

When you refuse the use of - 1st or 3rd party - cookies, this site will not behave as designed due to the unavailability of cookies.